Admin

Admin

Festa di Santa Rosa

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

VITERBO , 03 settembre, 2019 / 10:00 AM (ACI Stampa).- 

Torna anche quest’anno la festa più amata e sentita della città e della diocesi di Viterbo. La famosa “Macchina di Santa Rosa” passerà per le vie di Viterbo come ogni anno la sera del 3 settembre.

La Macchina di Santa Rosa è un’imponente costruzione che viene trasportata a spalla da un centinaio di facchini per le vie del centro storico di Viterbo. Pesa oltre 50 quintali, ha una struttura interna in acciaio ed alluminio ed è illuminata da luci a fiamma viva e artificiali.
Il trasporto, scandito dal grido “Viva Santa Rosa“, rievoca simbolicamente la traslazione della salma di Santa Rosa, avvenuta a Viterbo nel 1258 per disposizione di Papa Alessandro IV, dalla Chiesa di Santa Maria in Poggio alla chiesa di Santa Maria delle Rose. La festa rientra nella Rete delle grandi macchine a spalla italiane, dal 2013 inserita nel Patrimonio orale e immateriale dell’umanità dell’UNESCO.

Si inizia il 2 settembre alle ore 12.00 in Piazza del Plebiscito, il Sindaco di Viterbo, Giovanni Arena, consegna la “Mazza argentea” simbolo del potere temporale del Papato, ai dignitari del 1700 del Corteo Storico.

Alle ore 17.30 nella Cattedrale di San Lorenzo “Venerazione del Cuore di Santa Rosa” e liturgia della Parola presieduta Monsignor Lino Fumagalli, Vescovo di Viterbo. Alle ore 18.00 Solenne Processione con il cuore di Santa Rosa portato dai Facchini.

Il 3 settembre il cuore della festa, ossia la tradizionale processione della “Macchina di Santa Rosa”. 

Il 4 settembre presso il Santuario di S. Rosa Celebrazione Eucaristica per tutti i Mini Facchini della città di Viterbo, concelebrata dai Parroci dei quartieri storici e dall’Assistente Spirituale del Sodalizio dei Facchini di S. Rosa.

Altri articoli

Palazzo-del-drago

Palazzo del Drago

Bolsena non è famosa solo come destinazione balneare, ma è anche uno dei più suggestivi e pittoreschi borghi del Lazio grazie al

Merletto

Bolsena capitale del ricamo

Al via la quarta edizione della biennale. Espositori da Irlanda, Danimarca, Olanda, Inghilterra e Stati Uniti BOLSENA – Siamo giunti all’inizio della

Uva

La Vendemmia

Il periodo di vendemmia varia tra luglio e ottobre (nell’emisfero boreale) e tra febbraio e aprile (nell’emisfero australe), e dipende da molti

Questo sito utilizza i  cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento. Per acconsentire clicca sul pulsante “Accetta”. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, vai alla  Cookie policy.